skip to Main Content

Le tinture permanenti o a ossidazione sono le più indicate quando il numero dei capelli bianchi supera il 50% del totale. Consentono infatti migliori risultati estetici donando un colore intenso e brillante. Inoltre consentono al consumatore di scegliere la tonalità di colore per la capigliatura, sulla base del proprio gradimento personale e del trend del momento. Grazie al fatto che assicurano una colorazione duratura, sono in assoluto le più vendute.

| Come funzionano le tinte per capelli professionali?

Una volta applicata la tintura, la colorazione dei capelli avviene attraverso un meccanismo di ossidazione che coinvolge numerose sostanze chimiche di per sé incolori. In seguito a reazioni chimiche di ossidazione e condensazione, formano sostanze coloranti. Per potersi determinare queste reazioni avvengono a un pH alcalino (di norma fra 9 e 10, dovuto alla presenza di ammoniaca o di altro agente alcalinizzante) e con l’ausilio di un ossidante. Quando il preparato raggiunge le fibre interne dei capelli, le tinture permanenti sviluppano la tonalità di colore desiderata creando complessi molecolari colorati che restano intrappolati nel fusto del capello in modo stabile. La colorazione è quindi definitiva.

Tinte colorazione capelli dott solari

| Effetti indesiderati e ricrescita

Dopo il servizio colore può succedere che il colore tenda a “virare” oppure a scolorire. Ciò è dovuto a diversi fattori, uno di questi può essere l’esposizione solare. Inoltre è evidente come il fusto del capello bianco divenuto bianco, trattato con la tinta professionale, vada incontro alla cosiddetta ricrescita, ovvero la nuova crescita del colore originario a partire dal cuoio capelluto. La frequenza di utilizzo della tinta professionale per capelli è direttamente proporzionale alla ricrescita, in media varia dalle quattro alle sei settimane.

| L’applicazione delle tinte professionali per capelli

La tinta professionale per capelli e l’acqua ossigenata (perossido di idrogeno) devono essere miscelati insieme immediatamente prima dell’applicazione sui capelli. Si sviluppano così due reazioni: schiaritura e ricolorazione del capello. Questi due processi avvengono in contemporanea grazie all’azione dell’acqua ossigenata. Il risultato del tono finale desiderato dipende dal corretto e preciso bilanciamento tra le percentuali di acqua ossigenata e precursori del colore.

L’agente alcalino maggiormente utilizzato per la fase di schiarimento del capello è l’ammoniaca. L’ammoniaca è una sostanza volatile che ha la funzione di fissare il colore sui capelli. Il suo pH basico apre le squame dei capelli permettendo una migliore penetrazione dei pigmenti nel capello.
Negli ultimi anni c’è una richiesta sempre maggiore per le tinte professionali per capelli senza ammoniaca. Le tinte per capelli senza ammoniaca utilizzano agenti alcalinizzanti meno aggressivi e vengono generalmente arricchite con olii vegetali e altre sostanze idratanti che nutrono e proteggono il capello per ottenere un processo di colorazione permanente quanto più delicato possibile. Le tinture senza ammoniaca sono comunque ricomprese tra le colorazioni per capelli permanenti e consentono il fissaggio del colore in modo efficace e duraturo.

Contattaci per qualsiasi info

Il team di dott. solari è a vostra completa disposizione. Per ogni richiesta potete compilare il modulo che trovate in questa sezione e verrete ricontattati al più presto dal nostro personale. In alternativa potete contattarci al numero 0377.57613 o inviarci una mail a info@dottsolari.com

[]
1 Step 1
Consenso privacy
Newsletter
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Back To Top