Callout piè di pagina: contenuto

Per affrontare il delicato e ampio tema della caduta dei capelli, è necessario prima introdurre l’argomento del ciclo vitale del capello.

| Il ciclo vitale del capello

Come molti altri processi, la crescita dei capelli è un meccanismo ciclico. La crescita dura da 2 a 6 anni ed è caratterizzata dalla formazione di nuove cellule nel bulbo. Il capello vive una fase di transazione di circa 15 giorni per poi entrare in una fase di risposo per circa 2/4 mesi. Al termine di questo periodo cade lasciando spazio al nuovo capello che sta nascendo.
Le tre fasi del ciclo follicolare sono conosciute come:

  • Fase Anagen: è la fase di crescita del capello perché è caratterizzata da un’intensa attività di riproduzione cellulare
  • Fase Catagen: è la fase di graduale arresto delle varie attività cellulari
  • Fase Telogen: è la fase di riposo riproduttivo al termine della quale ricomincia Anagen
Perdita capelli dott solari

| La perdita dei capelli

La caduta dei capelli è un processo fisiologico, legato alla loro vita. In ogni caso rimane un evento che può destare preoccupazione. Le cadute dei capelli si suddividono in due categorie:

  • l’effluvio, indica la caduta di centinaia, a volte migliaia di capelli al giorno;
  • il defluvio, è una caduta limitata di capelli, meno di 100 al giorno (normalmente dagli 80 ai 100).

Le cause della caduta dei capelli –  Perché cadono i capelli?

Le possibili cause di caduta dei capelli sono diverse. Prima fra tutte, che non rientra in possibili anomalie cutanee, è sicuramente il fattore “stress”. Nei momenti infatti di forte stress, l’elevata quantità di adrenalina ha un’azione anche a livello dei follicoli piliferi. Stress e capelli sono intimamente correlati perché se lo stress causa la caduta dei capelli, anche quest’ultima è a sua volta causa di stress. Altre possibili cause di perdita dei capelli a livello fisico possono essere:

  • turbe circolatorie, che diminuiscono l’afflusso sanguineo e l’apporto di sostanze nutritive
  • turbe alimentari, come diete drastiche
  • alterazioni ormonali
  • eccesso di farmaci
  • problemi tiroidei
  • anemia

Altre cause si possono ricondurre ad anomalie della cute stessa come ad esempio:

  • eccesso di secrezione sebacea che provoca asfissia del bulbo
  • alterazioni dell’equilibrio cutaneo come iperidrosi e/o infiammazione

| Che cos’è l’alopecia?

Con il termine alopecia si intende la mancanza o scarsità di peli o capelli nelle zone di cute in cui sono normalmente presenti. Il termine deriva da alopex, nome scientifico della volpe, animale che in primavera subisce una massiccia perdita di pelo. Le alopecie principali sono: alopecia androgenetica e alopecia areata.

Alopecia androgenetica

L’alopecia androgenetica (o AGA), comunemente nota come calvizie, è una condizione che si manifesta principalmente nei maschi – e in misura nettamente inferiore nelle femmine -geneticamente predisposti. Causa perdita diffusa dei capelli. Sull’uomo si distingue con una perdita localizzata all’attaccatura delle tempie e dalla perdita dei capelli al vertice. Nella donna porta a un diradamento più generalizzato. In entrambi i casi, determina follicoli sempre meno profondi e produzione di peli sempre più corti e meno pigmentati.

Alopecia areata

L’alopecia areata viene attualmente considerata una malattia autoimmune, ma esiste anche una predisposizione genetica e si pensa siano coinvolti anche fattori emotivi e caratteriali. L’esordio è acuto e improvviso. Si verifica la comparsa di una o più chiazze circolari o ovalari completamente prive di peli.

| La caduta stagionale dei capelli e i rimedi “anticaduta”

Durante i cambi di stagione si verifica la così detta caduta stagionale dei capelli. Si tratta di un periodo in cui si manifesta un aumento della perdita dei capelli durante il periodo primaverile (marzo e aprile) e autunnale (da settembre a novembre).
Sicuramente di tratta di un fenomeno fisiologico di ricambio naturale che dura poche settimane. Se però di nota che il rapporto tra la fase anagen (crescita) è inferiore rispetto alla fase telogen (riposo-caduta), ci si potrebbe trovare in una situazione di caduta anomala.

La caduta stagionale, come abbiamo visto, non si può impedire. Tuttavia si può contenere, cercando di rinforzare i capelli tramite un’alimentazione sana, un’attività fisica regolare e l’utilizzo di trattamenti specifici.

Contattaci per qualsiasi info

Il team di Dott. Solari è a vostra completa disposizione. Per ogni richiesta potete compilare il modulo che trovate in questa sezione e verrete ricontattati al più presto dal nostro personale. In alternativa potete contattarci al numero 0377.57613 o inviarci una mail a info@dottsolari.com

[]
1 Step 1
Consenso privacy
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Pulsante torna in alto