skip to Main Content
Il Tonalizzante Per Capelli

Il tonalizzante per capelli

Il tonalizzante per capelli è un alleato indispensabile per il colore della chioma. Esistono tante tipologie e usi diversi, per questo è necessario fare chiarezza su come si presentano e come si utilizzano. Vediamo insieme punto per punto!

Il tonalizzante per capelli: che cos’è e a che cosa serve

I tonalizzanti o riflessanti sono una colorazione semi-permanente senza ammoniaca con pigmenti diretti che non penetrano in profondità nel capello.
Il tonalizzante per capelli può essere scelto quando:

  • il capello è poco luminoso o il colore sembra poco vibrante
  • si vuole provare una tonalità leggermente diversa
  • si vogliono spegnere riflessi indesiderati

Può essere applicato su capelli decolorati e schiariti per pigmentarli oppure dopo il servizio colorazione per giocare con le sfumature e ottenere il tono desiderato oppure su capello naturale per ravvivare dei riflessi poco brillanti. E’ ideale per mantenere vivo il colore tra un servizio di colorazione e l’altro.
Esistono diversi tipi di tonalizzanti, i più comuni e semplici da utilizzare sono le maschere colorate.
La durata del tonalizzante per capelli dipende dallo stato di salute del capello, generalmente scaricano in 4/6 lavaggi, può quindi durare qualche settimana.

Tonalizzante capelli biondo: il più ricercato

Il tonalizzante più diffuso è sicuramente il tonalizzante per capelli biondo. In questo caso il tonalizzante serve sia per eliminare i fastidiosi e indesiderati riflessi giallo paglia o per dare un colore più vibrante ai capelli biondi decolorati, colorati o naturali.
Si parla quindi di antigiallo (molto diffuso oltre il tonalizzante, anche lo shampoo antigiallo) per eliminare i riflessi gialli o aranciati e per preservare la luminosità e il tono del colore naturale o tinto. Ideale anche per neutralizzare l’ingiallimento dei capelli grigi o bianchi naturali.
Il tonalizzante per capelli biondo (es. sabbia, miele The color mask) rende il colore più vivido e luminoso ma non cambia il tono della tinta, regalando bellissime sfumature.

Tonalizzante capelli castano freddo, caramello, rame… ad ognuno il suo colore!

Oltre al tonalizzante capelli biondo esistono svariate sfumature e tonalità. Per la scelta corretta del tonalizzante tutto dipende ovviamente dalla base del capello.
Le nuances sono così variegate (per esempio nella nostra gamma The color mask esistono 10 tonalità) che non è difficile trovare quella adatta al proprio capello. Si va dai crazy color al tonalizzante per il castano, tonalizzante caramello, rame. Tutti i tipi di riflessante servono per giocare con le sfumature, dare la giusta profondità al colore, proteggerlo dall’ossidazione e mantenerlo vivo tra una colorazione e l’altra. Insomma tonalizzante castano, tonalizzante caramello, tonalizzante rame… ad ognuno il suo colore!

Back To Top
Inizia una conversazione