skip to Main Content
I Capelli Delle Mamme Nella Gravidanza

I capelli in gravidanza

La gravidanza è un periodo particolarmente delicato per la donna. Tante sono le gioie, ma anche le preoccupazioni che possono sorgere. Una vita nuova sta crescendo e il primo pensiero è rivolto al bebè. Dal punto di vista estetico, cosa succede ai capelli? Si possono tingere i capelli in gravidanza? Si possono colorare? Perché cadono soprattutto durante l’allattamento? Tante sono le domande per la neomamma. Cerchiamo di capire insieme.

Gravidanza: cosa succede ai capelli?

I cambiamenti ormonali durante il corso della gravidanza incidono sullo stato di salute dei capelli. In alcuni casi può verificarsi un diradamento dei capelli, ma generalmente la capigliatura appare molto più luminosa e radiosa. Ciò è dovuto al ruolo degli estrogeni, i cui livelli aumentano durante la gestazione.
La situazione cambia notevolmente nel periodo post-parto in cui i livelli di estrogeni diminuiscono e può quindi verificarsi la caduta dei capelli, soprattutto durante il periodo dell’allattamento.

La cura dei capelli in gravidanza

Proprio perché i capelli durante la gestazione sono sempre più folti, brillanti e lucenti, per la routine a casa, basta scegliere ottimi detergenti e conditioner, in particolare prodotti idratanti oppure in caso di capello colorato, ravvivanti e lucidanti. Nel periodo post parto invece, meglio optare per prodotti di ricostruzione profonda ed energizzanti.

Colorare i capelli: le tinte in gravidanza

Si possono colorare i capelli in gravidanza? E’ una delle domande più frequenti per la neomamma. Dubbio più che mai lecito, dato che la cute non è impermeabile.
Nella letteratura scientifica non sono stati segnalati rischi per il feto legati all’utilizzo di tinture per capelli. Tuttavia occorre chiedere sempre il consulto del medico e attenersi ad alcune precauzioni senza temere di danneggiare il bambino:

  • scegliere prodotti delicati e prive di alcune sostanze come resorcina, ammoniaca e PPD (parafenilendiamina) come la nostra Olea Color
  • colorare i capelli non più di una volta al mese, meglio a partire dal quarto mese di gestazione; il primo trimestre è infatti sempre quello più delicato
  • diminuire il tempo di posa
  • preferire colorazioni a ossidazione leggera

La caduta dei capelli in gravidanza

Perché si perdono i capelli? Un tema che abbiamo già affrontato, soprattutto perché si perdono dopo la gravidanza? La diminuzione degli estrogeni è la causa maggiore associata, nelle mamme che allattano, all’aumento della prolattina, ormone che indebolisce la capigliatura.
La situazione solitamente migliora da sola nel giro di qualche settimana o dopo il periodo dell’allattamento, ma qualche rimedio può esserci. Sicuramente un’alimentazione sana ed equilibrata può aiutare a contrastare la caduta dei capelli. Un altro aiuto è dato anche dal mantenere la cute sana e detersa nel modo corretto, utilizzando prodotti appositi come la linea Phitocomplex. Per rinforzare invece la struttura capillare, è meglio optare per prodotti rigeneranti, come quelli della line Rigena Lifting.

Back To Top